Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
I love you and you love me | Salviamo Peter Pan

I love you and you love me

Posted by lapo2001 on set 1st, 2008

Oggi è ricominciato il tanto atteso campionato. Il Napoli di scena all’Olimpico sfodera una splendida prestazione e sfiora la vittoria nonostante abbia giocato per quasi un tempo in inferiorità numerica a causa di un’ ingenua espulsione ai danni dell’inespertissimo Santacroce. Al gol di Aquilani nel primo tempo, ha risposto il solito Hamsik in rovesciata, dopo aver colpito la traversa con un colpo di testa ravvicinato nella seconda frazione.

In sordina i primi 45 minuti. A passo lento e molto non volentieri si son visti lanci lunghi assai imprecisi. Solo qualche piccolo lampo e una sterile supremazia territoriale da parte di De Rossi & co. Il gol del giovane Aquilani è nato più da un’errore della nostra difesa  che da un’azione ben manovrata dei giallorossi. Dopo la rete, non c’è stata la reazione che volevamo, complice anche un caldo impressionante che ha tolto il respiro a tutti(eccetto Gargano che era con lo scooter!). Nel secondo tempo invece, gli azzurri hanno cominciato subito a premere alla ricerca del pareggio. Prima l’incontenibile Lavezzi e poi Hamsik hanno sfiorato il pareggio. Nel momento migliore ecco, che Santacroce nel giro di pochi minuti decide di farsi espellere come un pivellino e lasciare i compagni in dieci. Ma questa squadra ha le cosiddette “palle” e in poco tempo, prima pareggia e poi, rischiando, costruisce altre 2 palle gol clamorose, sempre con il Pocho(se avesse anche il gol nel sangue sarebbe veramente un fenomeno). Gli ultimi minuti sono stati un’autentica sofferenza: calci d’angolo, mischie furibonde, punizioni dal limite, recuperi prodigiosi. Ma alla fine i ragazzi di Reja riescono a conquistare questo prezioso punto e iniziare il campionato col piede giusto. Se avessimo perso, sarebbe stata una beffa e io, mi sarei presentato a casa di Santacroce stasera stessa col battipanni!

Nella passata stagione questa squadra così giovane ci ha sbalordito. E’ stata la vera sorpresa. Solo dopo qualche giornata ci siamo resi conto di avere una squadra e dei forti giocatori, in barba a tutti gli scettici. Ma perdere le partite e vedere brutte prestazioni era nel conto. Provenivamo dalla B con una squadra di giovanotti sconosciuti e aspettarsi delle sconfitte o delle pessime partite era più che lecito. Oggi no. Quest’oggi, prima della partita con la Roma e poi soprattutto durante, ho avvertito una grande tensione. Perchè siamo lì e sappiamo di potercela giocare con chiunque, sin dall’inizio. Non mi capitava da secoli di comprare il giornale la mattina per sapere le ultimissime sul raffreddore di Lavezzi e su come ha dormito Hamsik. Non mi capitava da secoli cominciare il campionato con questo stato d’animo. Fiducioso e felice.

Beh, mi sono reinnamorato. O meglio, finalmente mi sento corrisposto.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

Leave a Reply

Archivi