Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Napoli – Giuve 3-0 | Salviamo Peter Pan

Napoli – Giuve 3-0

Posted by lapo2001 on gen 10th, 2011

CAVAMOS!

XIX Giornata
Napoli – Giuve 3-0 (Cavalieno 3)

Dormite tranquilli, non è successo niente. Una bella camomilla calda, una tachipirina e passa tutto, eh.

E’sempre più difficile commentare questo Napoli. Mi mancano le parole e ordinare i pensieri, dopo aver ammirato i tre i bignè del matador alla Vecchia e una prestazione che nemmeno i più ottimisti avevano potuto pronosticare, mi sembra impossibile.
Di cosa vogliamo parlare? Di tattica? Di moduli, di mercato, di episodi, di sostituzioni? Quale filosofia, quale teoria potrebbe mai reggere di fronte all’irrealtà di un risultato così? Si diceva che la fortuna della ReggiNapoli sarebbe finita prima o poi, no? Si diceva: mica si possono vincere tutte le partite sul filo di lana, mica l’Alieno sceso in terra ci può togliere ogni volta le castagne dal fuoco, mica il provincialissimo Mazzarri potrà sempre fare affidamento al suo provincialissimo sedere. Mica… Prima si vinceva con le grandi e la critica andava giù pesante perché si boccheggiava con le piccole, poi, si è iniziato a vincere con le piccole, ma in casa, senza i piedi buoni, non si poteva arrivare da nessuna parte. Poi, abbiamo iniziato a vincere tutte le partite al San Paolo, però, sempre con la fortuna di ottenere il risultato al novantetreesimo, poi e poi e poi… e mo? E mo, cosa? Si dirà che la Giuve era ai piedi di Pilato, che giocava con due comò lì davanti e che c’era emergenza a causa delle assenze? Si dirà, in perfetto stile Giuve, che la manata di Toni in faccia a De Sanctis è stata una semplice carezza affettuosa e che sarebbe cambiato tutto se l’arbitro avesse avuto una benda agli occhi o che l’uomo Qualunque l’avrebbe risolta con una fantagol da centrocampo? ci si appenderà ancora a specchi scivolosissimi? ma onestamente, cosa mai dovremo raccontarci? Anche un esperto di cricket o di curling ieri, avrà capito che è stata una vittoria senza se e senza ma. Il terrore che si era propagato in questi giorni, al seguito della gara non disputa a San Siro, si è completamente dissolto in poco più di una mezz’oretta. Il tempo di vedere due incornate maestose del nostro meraviglioso Cavani e buonanotte e tanti cari incubi alla Vecchia Signora. Dopo il terzo gol(quello in cui l’Alieno si è trasformato in un tappeto magico, per intenderci), una nuvola sinistra si è estesa su tutto il campo di gioco impedendo la visuale ai più. Qualcuno ha pensato che provenisse dai bengala in curva B, mentre invece la puzza di bruciato e il fumo ha preso vita dalla panchina di Del Neri, dal settore ospiti che si è inspiegabilmente svuotato e dai tanti infiltrati gobbetti che sono fuggiti e saranno arrivati a casa, nel proprio lettuccio, prima del triplice fischio finale. Me l’immagino. A quest’ora staranno ancora dormendo, sperando che tutto ciò che hanno vissuto ieri sera, sia solo frutto dell’immaginazione, uno stupido ed impossibile incubo. Mi raccomando, non vi svegliate. Non svegliatevi più. E se proprio non potete, non leggete giornali, non accendete televisioni e soprattutto non venite qui sul web. Tappatevi in casa tranquilli e non ci pensate più. Poi passa. Pensate invece a quale tribunale affidarvi per recuperare qualche scudettino e magari un po’ di dignità. Non è successo niente, dai. E’ cosa ‘e poco.
Vi giuro che mi sto impegnando per restare con i piedi per terra e la mia mentalità provinciale sta facendo a cazzotti con la ragione, ma ora, come si fa? Ma che è successo? Da notizie di corridoio ho sentito che Traorè e Grygera non andranno agli allenamenti questa settimana per aver accusato infortuni sul lavoro. Pare che due treni AV(Maggio-Dossena) li abbiano più volte investiti in pieno. Ho sentito che Toni (uno dei comò del Lingotto) invece di chiedere la maglia a Grava a fine partita, abbia chiesto il pallone, almeno per capirne la forma e che Amauri (l’altro comò) abbia chiesto l’antidoping a De Sanctis perché giura di avergli visto otto mani. E’trapelato anche che i nazionali Aquilani e Marchisio per la lezione subita, abbiano preteso ripetizioni serali da Gargano e Pazienza e sembra che Storari, Chiellini e Bonucci si siano costituiti parte lesa, anticipando uno sciopero nel caso Cavani dovesse tornare a terrorizzarli nelle loro tranquille notti. L’unico a salvarsi, per modo di dire, è stato il biondo serbo che corre come Nippo Nappi, anche se stavolta, il tuffo buono non gli è riuscito. Sarà per la prossima volta.
Una team che lotta per il titolo, dopo averne prese quattro in casa dal Parma, non poteva fallire di nuovo il colpo e da grande squadra qual è, memore delle passate stagioni, stavolta, ha portato il pallottoliere per non perdere il conto. Mi sembra la vera mossa tecnica azzeccata da Del Neri, oltre quella di tenere in panca il buon Alex, eh. Complimenti.

Quando sarò più lucido e calmo, vorrei capire però. Ho crisi d’identità latenti, ho problemi nel comprendere cosa realmente siamo. Dopo questa dirompente vittoria io ancora non l’ho capito. Dove possiamo arrivare? E’finito il girone d’andata ed è passata la doppia super-sfida. A detta di tutti, questa doveva essere la partita verità. Ma tra un po’, quando sarà passata la sbornia, mi chiederò, qual è sta verità? Li abbiamo presi a pallonate. Siamo o non siamo da Champions? O semplicemente la Giuvetta è solo una squadra materasso?
Chi siamo? Quanti ne siamo? Cosa portiamo? Oggi, a 36 punti, secondi in classifica, qual è il nostro reale obiettivo?

Non lo so, godo, infinitamente godo. Ne parliamo tra qualche giorno, è meglio. Intanto Cavamos!

Prandè, prendi una camomilla anche tu e scetati. Uno con gli attributi di Grava esiste in nazionale?

Alla banda. Formazione scesa in campo: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Grava, Dossena, Gargano, Pazienza, Maggio, Hamsik, Lavezzi, l’Alieno.

Dgiuffre: 11 su 11.
Lapo: 10 su 11.
Catapo: 10 su 11.
Taca(ultimo): 10 su 11.

Taca, ma sta regola personale di non venire al San Paolo, sei sicuro che abbia successo solo contro la Giuve?!

Forza Napoli Sempre

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

10 Responses to “Napoli – Giuve 3-0”

  1. 1
    dgiuffre Says:

    Ieri a Napoli allenamento a porte aperte… Mi sembrava la sgambatura del giovedì contro l’Equipe Romagna o meglio ancora un’amichevole a scopo benefico contro i ragazzi dell’oratorio di Don Gigi capitanata dal chierichetto Alex!
    Anni fa vincere contro la Juve significava aver fatto la partita dell’anno dove tutti avevano dato il meglio; una volta battere i maiali voleva dire che l’arbitro non c’aveva messo del suo; un tempo mortificare i gobbi aveva un sapore dolce che ti restava in bocca per un campionato intero… e invece adesso?! Ieri sono bastate due azioni fotocopia delle più elementari: palla in profondità per l’esterno di turno, cross di prima e incornata facile facile! Affrontare la Juve al SanPaolo è molto più facile di quando arrivano Lecce, Brescia e Cesena: c’è la giusta concentrazione, lo stadio è gremito, loro pensano di essere pur sempre la Juve e alla fine le loro lacune sono sempre le stesse. Si parla di programmazione e di progetto, ma dopo aver gettato le fondamenta vi siete dimenticati i pilastri! DelNeri (buon allenatore) predilige il 4-4-2 classico dove gli esterni (terzini e ali) sono tutto e Marotta (Ds di primo livello) gli mette a disposizione: Motta Grygera Traorè Grosso Pepe Martinez Lanzafame… !? Togliendo Merdarella, il solo Krasic è stato un’acquisto indovinato ma a mio parere non può essere il leader di una squadra che punta ad insidiare Inter e Milan. Scusa Lapo se mi sono soffermato sulle Merde ma era solo per provare a darti una risposta ai tuoi quesiti; se fino all’altro ieri sentivo indicare la Juve come aspirante al titolo italiano allora la prossima volta voglio parlare di Giove o Saturno nostre vere antagoniste per la coppa intergalattica!!!

    ForzaNapoliSempre

  2. 2
    gionni1974 Says:

    Grande Napoli,
    lo dico con convinzione e senza giri di parole…è una buona squadra, organizzata, con un allenatore che sa motivare i propri giocatori (vedi Grava che è effettivamente da convocare in Nazionale, che ha campioni in tutti e tee i reparti.
    Penso che a Napoli oggi ci sia più qualità complessiva che ai tempi di Maradona…Complimenti al Direttore Sprortivo ed alla Programazione seria..quando non sbagli gli acquisti e ti ritrovi con quattro/cinque fuoriclasse motivati puoi fare tutto.
    Normalmente mi limito a leggere i commenti di Lapo ma oggi ho deciso di scrivere per due motivi:
    1) Proporre di elevare una statua di Platino Iridio al Largo dell’Annunziata in onore di quel demonio di Cavani, un killer con la faccia da bambino che finisce la vittima lasciandole la sensazione che quello che sta succedendo è l’ineluttabile conseguenza di un disegno divino della dea Eupalla; non sapete come mi immalinconisco quando vedo un bomabardiere di tal fatta, classe purissima e razza sudamericana e quanto vorrei che Gabriele fosse qui a guardare ed incenerire l’avversario che si arrendeva all’inevitabile ancor prima che l’inevitabile fosse portato a compimento. Cavani non è Bati e forse, dico forse, è in prospettiva più forte, ma come lui sta dando ad una squadra che non ha mai avuto un 9 così forte e completo,la possibilità di permettersi di pensare che quando tutto manca o sembra perso ci pensa lui. Sono un romantico del calcio e certi gesti atletici e certe corse sotto la curva con le braccia aperte mi hanno per un attimo fatto correre con il pensiero a quel “Guerrier mai domo, duro nella lotta, leale nell’animo” – questo era la targa dei tifosi sotto una statua di cartapesta sotto la Fiesole – che mi ha fatto arrapare come forse nemmeno Baggio…
    2) Esorcizzare Cavani perchè se c’è una possibilità di uscire indenni dal San Paolo, beh questa passa per un’ipnosi al bomber del Napoli. Il Gruppo chiava viola ormai è sfaldato e nessuno ormai ha il coraggio di scendere a Fuorigrotta. Se riesco sarò solo insieme a quella fedayna di Chicca che non perderà di certo l’occasione di farmi a brandelli per lo scippo (secondo voi) dell’anno scorso. Sarò solo e tremerò quando alla porta viola si avvicinerà quel demonio…ma ci sarò perchè certi giocatori non puoi proprio perderteli, devi vederli giocare dal vivo… fa niente che poi, ogni tanto, prendono una pausa di riflessione alla prima giornata di ritorno…Ciao Ragazzi e Alè Viola.

  3. 3
    catapo Says:

    Qualche giorno fa l’avevo detto: la Juve è una squadra materasso. Concordo in pieno con l’analisi del Giuffrè sulla pochezza dell’organico bianconero. E n on mi sembra, peraltro, che con gli acquisti di gennaio sia cambiata tanto la solfa. L’allenatore non è un vincente. la società neanche, basti pensare che da quando il tanto idolatrato andrea agnelli ha detto “le vinceremo tutte”, hanno preso 7 gol in due partite.
    Comunque, guardando in casa nostra perchè a queste squadrette credo che abbiamo già dedicato troppo tempo, la prestazione di ieri andrà rapportata comunque all’avversario. La grinta e la convinzione dei propri mezzi, soprattutto di qualcuno, sono da elogiare. UNICO NEO: avrei voluto fare la manita……
    P.S: quanto è bello vedere certe partite in compagnia di un gobbo infame……
    PAGELLONE
    DE SANCTIS: avrebbe parato anche l’unico gol subito, se solo Toni non avesse tentato di cecargli gli occhi con una manata che solo a dire che non era fallo fa ritornare ai tempi di moggi. L’intervento su amauri è da oscar…per me il miglior portiere del campionato finora. VOTO 8
    GRAVA: il fatto che non venga convocato in nazionale si può spiegare solo con il fatto che Prandelli è un ex gobbo. La partita di ieri è da incorniciare. Quando non gli riesce l’anticipo, gli riesce il recupero. Alla fine, esce a testa alta (alta si fa per dire) dallp’area di rigore. VOTO 8
    CANNAVARO: andrebbe rivisto contro avversari più forti di quelli di ieri. Comunque, ottima prestazione e ottima la notizia del rinnovo di contratto. VOTO 7,5
    CAMPAGNARO: il biondino, nonostante qualche tuffo in perfetto stile gobbo, è assolutamente innocuo. Dalle sue parti non si passa. VOTO 7,5
    GARGANO: chissà se anche ieri sera dagli spalti chiedevano la sua sostituzione….macina chilometri, da il là per l’azione del primo gol. INSOSTITUIBILE VOTO 8
    PAZIENZA: il re del centrocampo. picchia quando c’è da picchiare, raddrizza il piede quando c’è da raddrizzarlo. lanci lunghi alla Krol sono ormail all’ordine del giorno. VOTO 8,5
    DOSSENA: se non fosse per quel cross pennellato in mezzo sul secondo gol, la sua prestazione non sarebbe un granchè. Ma il gol gli da ragione. VOTO 7
    MAGGIO: meglio di altre volte. Unico cross, ma perfetto. VOTO 7,5
    LAVEZZI: due tocchi, due gol. Sul resto lascerei perdere, non è ancora al meglio. VOTO 7,5
    CAVANI: il “gol tappeto” è il segno inequivocabile che siamo di fronte ad un vero campione. Tre colpi di testa precisi, non sbaglia niente. Il 10 mi sembra irriverente, ma se lo meriterebbe tutto. VOTO 10-
    HAMSIK: dalla tre quarti in avanti è devastante. quando tocca palla al limite dell’area succede sempre qualcosa di buono. questa olta è capitato sullo splendido assist del terzo gol. Va bene cosi. VOTO 8
    MAZZARRI. Il solo fatto di aver capito che a sinistra sarebbe stato più opportuno campagnaro di aronica gli fa onore. Non so, in realtà, se prima della partita ha dato uno sguardo ai miei commenti nei post precedenti. Spero tanto che, se diventa assiduo lettore del sito, non legga le eresie del Taca. VOTO 9

  4. 4
    taca Says:

    allora che dire ragazzi?? dopo un articolo del genere del indemoniato lapezzi, la conferma del fido gargaffre’ e del suo mondo astrale, e poi poi l’articolo del catapo che conferma ancora una volta la sua incapacità di apprendimento di un gioco così semplice…il calcio!!Ma io ci credo perchè vedo in te il futuro francesco grava…sicuramente da nazionale…:-))!!Auguri!!
    Mi devi però spiegare il significato di ” squadra materasso”…?? l’ho cercato anke in wikipedia ma niente…!!??!!! che sarà mai stà squadra ??
    per non parlare poi del tuo pagellone poi….mi dispiace dirti che ci sono dei notevoli passi indietro rispetto all’ultima nonpartita con l’inter…e allora eccoti servito il CONTROPAGELLONE:
    CANNAVARO: ma vorresti forse dire che Toni non è un avversario all’altezza?? a parte il gioco di parole mi sembra che stiamo parlando di un campione del mondo con esperienza internazionale…non basta ??
    CAMPAGNARO: giusto per precisione NIPPO NAPPI era spesso nella zona di dossena….per il resto concordo con il tuo commento.
    GARGANO: a parte il fatto che io chiamerei INSOSTITUIBILE pazienza e non lui…ti dico che nel caso in cui il napoli dovesse prendere un buon centrocampista chi esce è lui…(almeno in questo momento dove si vede che è molto stanco…si dice che è colpa della luna di miele che sta trascorrendo in questo momento in italia…)
    DOSSENA: ma come fai a scrivere ” ma la sua prestazione non sarebbe un granchè.”…se sta tornando ai livelli delle prime di campionato?? speriamo solo adesso che acquisti anche continuità…
    MAGGIO: stesso identico concetto già fatto per dossena…
    LAVEZZI: concordo in parte con te sul fatto che non è ancora al meglio ma quella serpentina sul 3 -0 mi ha fatto venire i brividi e l’illusione di una possibile manita..
    CAVANI: bellissimo commento ma il numero 10 ormai a Napoli non esiste più neanche nelle pagelle…
    MAZZARRI: mi complimento vivamente con te perchè vedo che accetti i consigli però leggendo il tuo commento su zio walter ti posso assicurare che devi ritenerti fortunato se vengono letti da noi… figurati se lui, zio walter, ha tempo da perdere con tutte le lettere di voi tutti presunti allenatori di un italia provincialissima….giusto lapo ?? ma anke tu il mio giornalista sportivo di napoli e provincia cosa scrivi?? non puoi rivelare segreti magici di noi veri tifosi napoletani che cercano in tutti i modi possibili ed immaginabili di supportare il nostro grande napoli…anche da un divano o da un bar di madrid o londra ma l’importante è crederci tutti. Direte voi in cosa dovremmo credere?? nel triangolino colorato, nella coppa del nonno nell’anno del 150 anno dell’unità d’italia…non lo so ragazzi ma crediamoci e sopratutto difendiamo il nostro napoli. Non so se avete avuto modo di parlare con gobbi….lo so che negli ultimi giorni sono diventata merce rara però vi posso assicurare che con i pochi con il quale ho avuto il grande piacere di parlare, tutti ma dico tutti, erano convinti che il gol di toni era regolare…poi tutti finiscono con la solita frase ” …però il napoli avrebbe comunque vinto ma il gol di toni era regolarissimo…”…e allora pensi tra te e te ” ma va a ca…. tu, occhio di lince, o’castelluonec’, e killu prusutt’ di andrea agnelli…” e invece no ragazzi!!! non bisogna che loro acquisiscono nuovamente quel poter mediatico e di sudditanza psicologica che sembra per il momento non essere più presente nel nostro campionato…(eccetto il sempre vulcanico Zampa non mi sembra di ricordare particolari polemiche nelle partite importanti..).
    a questo punto forse dovrei scrivere qualcosa sulla partita di domenica sera ma anche qui che dire ?? troppo troppo facile…non lo dico tanto per dire ma davvero si è perso quasi il gusto di vincere con la rubentus…si fà per dire ovviamente perchè il piacere di vincere o forse meglio dire STRAVINCERE con la ex troupe di moggi e co. è sempre incomensurabile e sopratutto ti fa stare bene dentro e felice fuori per almeno un altro anno ancora..e poi l’anno prossimo ci sarà anke lui l’infame di castellamare..CHE BELLO SAREBBE STATO SE CI FOSSE STATO ANKE LUI IN CAMPO….alla fine se ci rifletti bene nella sfortuna è stato pure fortunato o’ scornukiato!!!

    p.s. x il viola: commento bellissimo x il quale noi tutti ti ringraziamo ma dalla regia mi suggeriscono che la tua magica tattica quest’anno non ti darà gli stessi frutti dell’anno passato….anke perkè il MINAO E LA SUA FIDA COMPAGNA si sono offerti volontari per il servizio di volantinaggio che verrà effettuato fuori la CURVA A con la tua fotografia…:-))

  5. 5
    dgiuffre Says:

    Arbitra Banti da Livorno, per intenderci quello dell’anno scorso… non so se piangere o ridere!?
    DeSanctis GravaCannavaroCampagnaro MaggioPazienzaGarganoDossena SosaCavaniLavezzi

  6. 6
    catapo Says:

    occhio al viola….adesso fa tanto l’amicone, fa il tipo che stima il napoli, fa l’obiettivo. Ma se non ricordo male, l’annmo scorso dopo la partita non fu tanto obiettivo, sostenendo che la fioremerda avesse dominato a napoli. Occhio al viola, non credetegli!!!!!
    Arbitra Banti di Livorno, speriamo che abbia voglia di recuperare i punti persi l’anno scorso.
    la mia formazione, ahimè, è la stessa messa in campo da Giuffrè

  7. 7
    taca Says:

    questa sarà la partità più difficile del campionato e bisogna concentrarci tutti attentamente per sconfiggere “gli occhi” che avremo addosso di tutta italia…MI RACCOMANDO RAGAZZI!!!
    Eccoci comunque con la mia formazione:
    De Sanctis
    Campagnaro
    Cannavaro
    Aronica
    Maggio
    Gargano
    Pazienza
    Dossena
    Sosa
    Lavezzi
    Cavani

  8. 8
    lapo2001 Says:

    Uh, quanti “occhi”. Me li sento già addosso…

    Mia formazione:

    De Sanctis, Grava, Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena, Sosa, Lavezzi, Alien.

    La 10 non si tocca!

  9. 9
    TACA Says:

    scusa CATAPO ma hai letto le dichiarazioni di Mazzarri ?? mi sa mi sa che prima della conferenza stampa ha letto il mio post su questo sito…!!!

  10. 10
    calvin klein underwear men Says:

    Save Money On cheap watches, imitation rolex watches, discount watches, discount watches online, replica rolex watches, rolex replica watch for sale, fake rolex watches sale, fake watches, Rolex Replica Watches, rolex Watches Replica, calvin klein underwear, calvin klein underwear sale, calvin klein outlet, calvin klein underwear sale, calvin klein women, calvin klein womens underwear, calvin klein underwear men, men calvin klein, calvin klein men underwear, mens calvin klein underwear, Christian Louboutin, Canada Goose Parka, Louis Vuitton Outlet, Michael Kors Factory Outlet, Michael Kors Totes, cheap nfl jerseys, Cheap Canada Goose Jackets, michael kors outlet, canada goose jackets sale, canada goose outlet, canada goose, canada goose sale, canada goose parka sale, canada goose sale, monsoon dresses, cheap ray ban sunglasses, barbour sale

Leave a Reply

Archivi