Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Roma – Napoli 2-1… Senz’anima | Salviamo Peter Pan

Roma – Napoli 2-1… Senz’anima

Posted by lapo2001 on ott 5th, 2009

VII Giornata
Roma – Napoli 2-1 (Totti, Totti; Lavezzi)

E’ bastato un Totti col bastone e una Rometta per sbaragliare l’intimorita truppa azzurra.
Doveva essere la partita della svolta, quella del “dentro o fuori”, quella in cui si doveva misurare la reale forza della squadra e invece…All’Olimpico la formazione giallorossa con mezza squadra titolare in infermeria, con 3-4 pulcini in campo, senza portiere, con Ranieri in panca e con il resto in condizioni non ottimali è riuscita a vincere senza giocare il calcio totale contro questo Napolicchio ancora una volta senza cuore e senza anima. Le voci in settimana avevano già dato Donadoni spacciato(troppo deludenti le ultime uscite), per cui questa trasferta poteva essere l’ancora di salvataggio, la rivincita per i calciatori e per l’allenatore. Una vittoria o per lo meno una prestazione gagliarda e determinata avrebbe potuto salvare le natiche malandate del nostro mister. E diciamocela tutta: contro questa Roma, c’erano tutte le premesse che tutto ciò potesse accadere… Nient’affatto.
L’inizio non è stato malvagio: controllo del centrocampo e anche un gol di vantaggio(tiro di Lavezzi passato sotto le mani del settimo portiere giallorosso, Lobont). Poi…niente più. La Roma senza mai pigiare il piede sull’aceleratore ha prima pareggiato con nonno Totti, lesto ad insaccare col polpaccio da 2 passi dopo un’incursione indisturbata in area di Vucinic e poi s’è portata in vantaggio sempre con il pupone che s’è divincolato tra Contini e Rinaudo con una facilità irrisoria e ha battuto De Sanctis con un forte diagonale. A questo punto ci si aspettava per lo meno una reazione d’orgoglio, anche perchè mancava ancora mezz’ora di gara. E invece non accade niente che ci si aspettava. Totti s’infortuna, ma resta in campo completamente fermo(più o meno come Cigarini)per non lasciare la Roma in 10 e Donadoni decide di cambiare modulo e di pareggiare gli uomini in campo spedendo nella mischia Hoffer(si dice che di mestiere faccia il calciatore). Nessuna azione degna di nota, mai la palla a terra, solo confusione, lanci, passaggi sbagliati e falli sugli esperti calciatori avversari che senza faticare più di tanto alla fine sono riusciti a portare a casa i tre punti.
Che delusione!

L’attuale Napoli è un disastro. Alcuni ruoli sono ricoperti da calciatori che si stanno adattando(male), altri si stanno rivelando delle delusioni, altri ancora credo che abbiano sbagliato mestiere(vedi sopra), ma la cosa che più mi deprime è la totale assenza di anima. La Roma di ieri ci ha dato una lezione, non di gioco, ma di spirito.
Donadoni ha le valgie pronte. Spero che il prossimo allenatore sia soprattutto un medium.

Forza Napoli Sempre

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

7 Responses to “Roma – Napoli 2-1… Senz’anima”

  1. 1
    catapo Says:

    no comment….meno male che almeno la sera ci ha pensato il Palermo ha rendere migliore il MIO ONOMASTICO……a buon intenditore…

  2. 2
    dgiuffre Says:

    Bye-Bye Mister!
    Eccovi accontentati, dopo Marino è stato silurato anche Donadoni. Penso che ieri tanti “pseudo tifosi” abbiano sperato nella sconfitta affinche tutto ciò succedesse. In effetti la partita è stata deprimente ma io penso che l’avvicendamento del mister non cambi di molto la situazione. Penso che l’esterno sinistro e il bomber nessun allenatore potrà inventerseli e tantomeno possiamo trovarli nell’Equipe Romagna (soluzione suggerita dal Minao). Il mio augurio comunque è quello che Mazzarri possa lavorare con serenità programmando realmente (non come ha fatto Donadoni) quello che sarà il nuovo Napoli in previsione del mercato di Gennaio.
    Il Presidente ha parlato di nuove figure professionali all’interno dell’organigramma del futuro Napoli… sto pensando a chi possano essere:
    - SANTONE Uno che possa benedire questa maglia azzurra e scacciare un pò di sfortuna;
    - PROFESSORE Uno che rispieghi le regole del calcio ai ragazzi facendo notare a tutti che il “golden goal” l’hanno tolto da tempo;
    - INTERPRETE Uno che finalmente possa capire quello che Hoffer sta cercando di spiegare da 3 mesi: lui è un attore ed è il fratello del calciatore. Quando è arrivata la telefonata di De Laurentis a casa Hoffer lui, non sapendo che il presidente avesse rilevato il Napoli, ha pensato ad un film e si è precipitato alla Filmauro per firmare il contratto;
    - CHIRURGO Uno che possa trapiantare 2 coglioni ad ogni giocatore visto che non ne hanno…

    Forza Napoli Sempre!!!

  3. 3
    giancarlo Says:

    Ti accontenti di poco catapà, auguri!

    p.s. non rispondere che chi si accontenta gode , me l’aspetto.

    saluti.

  4. 4
    catapo Says:

    Giancà, hai ragione, infatti non mi accontento del cannolone che vi siete mangiati. La mia era solo una provocazione. Grazie

  5. 5
    giancarlo Says:

    Se non vado errato il cannolone te lo sei mangiato alla prima e guarda caso stavamo facendo la festicciola per il battesimo di vittoria, inutile sottolineare il ristorante, quale partita trasmetteva e le facce degli invitati… buona giornata

  6. 6
    catapo Says:

    giancà, chi prima e chi poi, sempre la stessa faccia siamo abituati a vedere…..voi oramai è da tempo che “ad AGOSTO LEONI, A MAGGIO COGLIONI”!

  7. 7
    giancarlo Says:

    forse stai parlando degi interisti

Leave a Reply

Archivi