Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
T’inforno il Livorno | Salviamo Peter Pan

T’inforno il Livorno

Posted by lapo2001 on feb 25th, 2008

Quando meno te lo aspetti…

La serie nera di brutte figure si interrompe aLivorno. Il Napoli delle passate tornate ci ha fatto sedere in poltrona davanti la tv senza chissà quali aspettative in particolare dopo un primo tempo disputato con la solita confusione e imprecisione. Tanto che il buon minao non ha saputo resistere al richiamo invitante di Morfeo. Avrà dormito sino al 30° e non so dargli tutti i torti. Calaiò e Pampa da un lato e Tristan e Bogdani dall’altro in quella totale inedia, non avrebbero segnato nemmeno al sorgere del sole del giorno dopo…E invece quando non te l’aspetti, il secondo tempo ci ripaga parzialmente dei recentissimi bruciori. Una squadra rigenerata e gagliarda scende in campo per vincere e forte anche del ritrovato e più congeniale modulo, ci riesce. E ci riesce con grande merito al 93° con il ritrovato robin hood azzurro, Calaiò autore della doppietta scacciacrisi. Nemmeno il solito sciagurato intervento e la solita ingenuità di Cannavaro riescono a fermare Mannini sulla corsia esterna e un Savini formato Roberto Carlos(tanto per dire)su quella opposta.Davvero soddisfacente la loro prestazione. E non si può non menzionare il teackle di Santacroce che ha dato il la all’assist per il colpo di testa da 3 punti in cui si è consumato lo slogan “t’inforno il Livorno”…queste partite ci rigenerano e dovrebbero farci capire una volta per tutte che noi siamo una squadra di centroclassifica, nè il Real Madrid, nè 11 Calderon. Questa è la nostra dimensione di oggi. E tra delusioni e gioie incostanti, questo pomeriggio ci è toccata una grande iniezione di fiducia e di felicità. Felicità che si è propagata all’infinito poi, nell’ammirare le grazie marmoree della compagna di Borriello…Grande Giucas che ci ha permesso quella visione paradisiaca. Anche se, devo aggiungere, che Giucas Casella è da considerarsi mago, solo perchè ancora resce ad andare in televisione. Ma quanti anni avrà?!?

Ancora due cose: cari, carissimi tifosi occasionali non vi preoccupate, tra poco inizia il marzo infernale…vi divertirete. Tanto ricordate, vincerete sempre voi, oggi esultate per la vittoria, domani quando ci saranno di nuovo le nuvole, esulterete dicendo “lo sapevo”. La cosa peggiore delle sconfitte sono i vostri commenti, la vittoria è doppia perchè oltre alla goduria della partita, mi godo anche il tanto agognato vostro silenzio…non si sente nemmeno quel ronzio fastidioso.
Infine un episodio: mio zio(detto il zebra, per il suo semialbinismo) ieri sera nel torneo intersociale ha perso una partita perchè il giudice di gara(pauluccio ‘o guercio)ha assegnato un punto all’avversario ingiustamente. Il figlioletto Giorgino, ha cominciato a piangere perchè non era abituato di vedere il padre perdere. Soprattutto perchè il doppiopetto e il portafoglio di zio ha sempre fatto un certo effetto miracoloso sulla semicecità di pauluccio il guercio nei tornei passati. Un lamento continuo quello di Giorgino. Così mio zio ha deciso di fare un reclamo ufficiale al ministero di grazia e giustizia e alla casa bianca. Un dossier di 340 pagine in cui si condanna l’irregolarità del torneo. Chissà cosa avranno pensato gli altri giocatori che hanno a che fare con gli errori grossolani dell’unico occhio funzionante e distratto del giudice ogni santissima partita, ma che per una sera hanno goduto nel vedere le lacrime di Giorgino… La eco rinDondarina ti fa fare pace anche con questo meraviglioso sport, inquinato da doping, passaporti facili, plusvalenze, dossier, arbitri corrotti e dirigenti volpini… quando meno te l’aspetti. Caro zio, il reclamo dovevi farlo altrove, anche se non ci sono più a difenderti i De Sanctis in paradiso e poi ricorda,la passione per le bocce è una cosa seria!

Forza Napoli sempre!

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

9 Responses to “T’inforno il Livorno”

  1. 1
    catapo Says:

    concordo a pieno con le analisi svolte dall’amico LAPO e mi aggiungo alla miriade di persone che stanno godendo per la DONDARINITE acuta…..
    dicono che alcuni personaggi nascano una volta sola….bè…magari qualcuno dovrà aspettare invano la nascita di un altro MOGGI!
    bye bye maiali!

  2. 2
    giancarlo Says:

    Orgoglioso di essere maiale(del resto del rinomato suino non si butta via niente)ti dico solo che almeno Moggi certe cose le sapeva fare, questi sono dilettanti dell’imbroglio e risultano anche patetici e il “povero” Dondarini non è stato altro che una pedina nelle mani del calvo venale, il problema si pone quando i servi sciocchi si dimostrano più realisti del re! bye bye ciuccio!

  3. 3
    minao Says:

    “Moggi certe cose le sapeva fare”…. legalizzazione dell’illeicità.
    Saluti
    PS si SAVINI chi può e vai a Calaiò

  4. 4
    ercagno Says:

    Cari ragazzi che Domenica!
    Prima la disfatta dei porci con la Reggina, poi uno strepitoso CALAIO’ che ci regala una settimana che promette veramente bene e poi aggiungiamoci anche l’Ancona che non ha fatto digerire il ragu’ dei tifosi in poltrona….
    Forza Napoli tieni duro….

  5. 5
    giancarlo Says:

    Antò hai ragione dovevo usare la formula dubitativa ” se le ha fatte”, visto che negli ultimi mesi è successo ciò che in 10 anni di triade non si è mai visto, caro ercagno, porci , ragù , tifosi in poltrona, ancona , ma fa o’ brav…

  6. 6
    ercagno Says:

    Caro giancarlo, speravo in una tua risposta….
    il calcio e’ bello per questo: questa settimana i ruoli si sono invertiti noi esultiamo per una vittoria cercata, sudata e VERA… voi assaporate il gusto amaro delle ingiustizie che per anni vi hanno regalato scudetti di cartone….
    Saluti

  7. 7
    dgiuffre Says:

    Finalmente… si ritorna a vincere e a convincere!
    In questo 2008 il Napoli non aveva ancora vinto e mostrava un’involuzione, sempre più preoccupante, sul piano fisico e del gioco. Confesso che in quest’ultima settimana nella mia mente si sono ripresentati gli incubi di qualche anno fa. Pensavo e ripensavo alla doppia trasferta (Livorno-Genoa) e al ciclo infernale (Inter-Roma-Juve-Fiorentina); 6 partite da paura che, nella peggiore delle ipotesi, avrebbero portato zero punti. Penso che questa partita abbia consegnato a noi tutti delle certezze:
    … il Napoli è una squadra di centro classifica che andrà avanti alternando prestazioni discrete a mortificanti figuracce e che il modulo migliore da adottare è il 352 con Savini esterno sinistro.
    N.B. Minao dall’inizio dell’anno ogni volta dice: “oggi è la partita di Calaiò”….. bè domenica non lo ha detto!

  8. 8
    geppetto45 Says:

    Tiemp e carestie quand geppet nascett
    e a mamm sul nà magliet n’cuoll ce mettet
    na magliet e nu culore
    ca c’è rimast rint’ o core

    celest era o’ culor,
    celest com’ ò ciel,
    celest com’ ò mare
    celest com’ vedo a tutt’ Voi
    ca quand a rez cuntraria sfunnat
    o core me sullazat
    SEMPRE COSI RAGAZZI !!!!!!
    GRAZIE NAPOLI………….

  9. 9
    lapo2001 Says:

    Grande geppetto! L’ho dovuta recitare ai ragazzi stasera. Buona per domani…(non ho detto niente!)è un pensiero.

Leave a Reply

Archivi