Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Pornocchio | Salviamo Peter Pan

Pornocchio

Posted by lapo2001 on gen 21st, 2011

Stasera avevo voglia di postare un video divertente, magari una barzelletta. Negli ultimi tempi mi sono lasciato un pò troppo andare alle tenebre e alle gelate dell’inverno e così ho iniziato una ricerca su Libero. Una delle più importanti piattaforme italiane, eh. “Da quelle parti ci sarà sicuramente qualche spezzone fantozziano o banfiano, o magari una perla di Totò, no?” mi sono chiesto, mentre cercavo tra “i più visti” nella categoria “comico”… Nei primi 12 posti, solo 2 video non avevano come sfondo l’impollinazione. Il primo (dal titolo “latte sexy”), divertente, è uno spot che pubblicizza latte giocando sull’equivoco che non ha niente a che fare col bromuro, mentre nel secondo(”tette sotto controllo”), si verifica il fenomeno paranormale di una signorina da palestra che riesce a telecomandare i suoi pettorali a suo piacimento, anche solo uno alla volta. Al terzo non ho voluto dare la possibilità di lasciarmi coinvolgere e ho riflettuto, mentre ammetto che gli altri titoli lasciavano spazio a curiosità: “spogliarello al videofonino”, “Porno ghost”, “sexy infermiera”, “porno olimpiadi “, tutti con icone davvero alla Macario e oltre 400mila visite. C’ho pensato “ok, saranno tutti molto comici, ma io cercavo qualcos’altro, forse ho esagerato, forse dovrò spostarmi su un’altra categoria, magari “Intrattenimento”… Qui, al primo posto con addirittura 1 milione 700mila visite c’è il famoso “ultimo tanga a Lecce”, un video inerente ai palpeggiamenti di qulche alunno che fecero molto scalpore a professoresse consenzienti mini-mutandate. Al secondo, un servizio di Striscia che ha come protagonista una Arcuri alle prime armi che attende l’idraulico a casa in vestaglia. Un milione di visite e divertimento assicurato. Tralasciando sexy Eva e gli oops della Marcuzzi e della Hunziker, mi sono detto: “ok, sono notizie che hanno avuto una giusta importanza, ed alla fine intrattengono, forse è meglio che io cerchi altrove”. Non trovando soddisfazione nemmeno in “Telefilm e Serie Tv”- primo (w la cioccolata), uno spot con una orientale in bikini che ti invita al chocoparty e secondo, un video musicale con immagini della gnuda Olga nonmiricordoilcognome- ho deciso di controllare tutte le categorie, giusto per la curiosità di capire se le rifatezze di Pamela Anderson o gli spogliarelli del Grande Fratello hanno conquistato tutte le nostre sfaccettature. E cosa invece, è stato lasciato in pace.
Risultato senza aver visto il contenuto di tutti video:
Categoria “Animali”. Primo: “sesso animale!”Secondo: “cavallo docile, ma cagone”.
categoria “Arte”. Primo:”i segreti di leonardo da vinci”. Secondo:”poppe in mostra per niente” (giustamente la mostra è pur sempre arte, eh).
Categoria “Musica”. primo:”ginger, le ragazze ci provano”. Secondo: “Mary J Bleige e U2″.
Categoria “Cortometraggi”. Primo: “eva henger, spot con rocco Siffredi”. Terzo: “pompino a sorpresa”.

Beh, per ciascuna categoria, nei primi posti, ho sempre trovato un fantasioso richiamo della giungla. Da studio immediato per Piero Angela.
Rilevanti in “viaggi”, il video “hostess in volo e prostituta a terra”, o in “auto e motori”, “ragazza che si sveste in auto”o ancora “le sedie sexy” in “hobby e interessi”…Possibile? in ogni angolo della nostra testa, e in alcuni, in maniera dilagante, c’è sempre questa insosteniblie leggerezza dell’essere? Un motivo doveva pur esserci se oggi conosco poco della scienza di Rubbia, ma in compenso conosco dettagliatamente le misure delle alte sfere di Ruby, no?
Alla fine di questo tour, che ammetto essere stato un pò un bordello, ho deciso finalmente il video da postare. Ovviamente, dopo aver visionato il calendario di Belen e lo strip di Jessica Rabbit, eh.
Sono andato sul sicuro. Nella categoria “Cartoon” di Libero, una delle più importanti piattaforme italiane… non ho trovato ciò che cercavo, ma è fenomenale. Il tema è sempre lo stesso, ma non c’è carne viva e curve in bell’evidenza, mi scuso. Spero che per questo nessuno si scandalizzi…

Pornocchio

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

2 Responses to “Pornocchio”

  1. 1
    dgiuffre Says:

    Rocco Penigni, Mastro Pippetto, Fatina dai peli turchini, ma il top è Tansignolo!!!

  2. 2
    catapo Says:

    ahahhahahha……….dai dimmi una bugia…..non me la vuoi dire una bugia a me??? ahahahhahaaaaaaaaaaaaa

Leave a Reply

Archivi