Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Hey, soul sister | Salviamo Peter Pan

Hey, soul sister

Posted by lapo2001 on lug 20th, 2010

Ricordi accartocciati chiusi in una sorda musica che si ficcava sotto la porta tutte le notti.
Erano le notti in cui sognavo la pioggia su un pianoforte in mezzo ad un terrazzo e m’inventavo seduto alle tue spalle mentre con la mano carezzavo le note, come fossero state lisce ciocche. E senza che ti voltassi, immersa nelle tue cadenzate armonie, tiravo ad indovinare sulle smorfie del tuo viso e sul colore della tua bocca. Erano notti indigeste rese speciali dal tuo inconsapevole sparpagliarti nella stanza, dal mio rincorrerti e dall’ossessiva voglia di raggiungerti senza mai riuscirci. Ma in realtà, non so se t’ho cercata mai per davvero, non so nemmeno se esisti. A volte immagino in lontananza di sentirti ancora. Per un attimo sei lì, dall’altra parte del mondo con gli occhi a fissarmi e le labbra rese ancora più belle da quel rossetto sobrio. Tu che quando ti sei infilata in qualche mia canzone, sfiorandomi, sei passata qui vicino con una benda di cemento e una cerniera ammaestrata sulla bocca e sul cuore. Ora, da lì, inavvicinabile, ti diverti a fare rumore. Ti diverti ad annodare le mie ombre e a giocare col mio tempo. Ma non ti vedo più. Non so che fine ho fatto, non so dove sei finita. Eppure ascoltavo te. Udivo solo il tuo silenzio, non c’era altro per me mentre raccontavi i tuoi respiri e i tuoi battiti intrisi di melodia. Non c’era altro per me in quelle notti.
Ricordi accartocciati di quando ridevo sulle tue labbra e scrivevo su un pentagramma di stelle note profumate che non sono mai state suonate. Ricordi di quelle notti.
Come stanotte.

Heeey heeeey heeeeey

Le tue macchie di rossetto sul lobo frontale sinistro del mio cervello
Sapevo che non ti avrei dimentica
E così sono venuto e ti ho permesso di far impazzire la mia mente
Il tuo dolce raggio di luna
L’odore di te in ogni sogno che sogno
Sapevo che quando ci siamo toccati tu eri quella che avrei deciso
Che è il tipo che fa per me

Ehi sorella (soul), non c’è nessun mister mister alla radio, allo stereo
Il modo in cui ti muovi, non è giusto sai
Ehi sorella (soul), io non voglio perdere una sola cosa di quelle che farai stasera

Heeey heeeey heeeey

Giusto in tempo, sono così contento
Tu mi hai dato la direzione di vita
Uno spettacolo di connessione e gioco d’amore, non si può negare
Sono così ossessionato
Il mio cuore è destinato a battere fuori dal mio petto
Io credo in te, come una vergine, tu sei Madonna
E vorrò sempre far impazzire la tua mente

Ehi sorella (soul), non c’è nessun mister mister alla radio, allo stereo
Il modo in cui ti muovi, non è giusto sai
Ehi sorella (soul), io non voglio perdere una sola cosa di quelle che farai stasera

Ebbene puoi tagliare un tappeto
Guardarti è l’unica droga di cui ho bisogno
Così gangster, sono un grande teppista
Tu sei l’unica che sogno
Vedi, io posso essere finalmente essere me stesso
In realtà non c’è niente che non posso essere
Voglio che il mondo veda che tu sarai con me

Ehi sorella (soul), non c’è nessun mister mister alla radio, allo stereo
Il modo in cui ti muovi, non è giusto sai
Ehi sorella (soul), io non voglio perdere una sola cosa di quelle che farai stasera
Ehi sorella (soul), io non voglio perdere una sola cosa di quelle che farai stasera
Heeey heeeey heeeeey (stasera)
Heeey heeeey heeeeey (stasera)

Train

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

One Response to “Hey, soul sister”

  1. 1
    Airdave Says:

    http://www.airdave.it/traduzione-testo-hey-soul-sister-train-11099/

    fonte della traduzione please

Leave a Reply

Archivi