Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Io no | Salviamo Peter Pan

Io no

Posted by lapo2001 on ago 27th, 2009

Ancora quelle parole? quelle sensazioni? quei silenzi? beh, “nessuno può capire” vero?
Per l’ennesima volta la stessa identica situazione e ogni volta ad inventarmi che sia diversa dalle altre. “No, no, ora è diverso dall’ultima esperienza” mi dico.
Eppure una serie infinita di chilometri li ho percorsi. Mi ricordo ancora quando mi dicevo “mai più voglio stare così” e mi ricordo pure il mio indice puntato su chi zoppicava o su chi sbatteva la testa nel muro ingiustificatamente. Ero lì pronto a dire “ma chist è proprio strunz!”. Ne ho passate e ora non può più crearsi lo stesso teatro e lo stesso modo di reagire. Non voglio più toccare il fondo. Non voglio. Me lo devo. Soffiare contro vento è inutile, tanto non può cambiare direzione. L’esperienza e la maturità di pari passo insegnano quando ci si deve fermare o addirittura tornare indietro. Se proprio devo inventarmi una favola, almeno deve valerne la pena, almeno deve essere bella, magica.
Da qualche parte esiste un modo per mettere un punto prima di finire nell’imbuto, prima di morire di nuovo da soli. Stavolta no. Stavolta no. Io sto fuori. Io no.

C’è un tempo in cui non ci si può più permettere di scambiare le porte dell’inferno per quelle del paradiso…

Io no – Vasco

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

3 Responses to “Io no”

  1. 1
    catapo Says:

    ..vero…la porta però ha sempre lo stesso colore…e la maggior parte delle volte è difficile sapere quali insidie o quali gioie nasconde se prima non la si apre…ci si può solo fidare delle proprie sensazioni.

  2. 2
    lapo2001 Says:

    sì, ma se è sempre la stessa sensazione significa che il problema non è la porta…

  3. 3
    catapo Says:

    bè, si sa…quando si è in queste situazioni si è ciechi…a volte in modo giustificato…altre no! e allora c’è bisogno del cane guida…

Leave a Reply

Archivi