Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Terapia notturna – Oxygene | Salviamo Peter Pan

Terapia notturna – Oxygene

Posted by lapo2001 on mag 22nd, 2009

Oxygene 4 – Jean Michel Jarre

Mi sento particolarmente stanco, ma non riesco a chiudere occhio. Sarà che la canicola ha iniziato la sua opprimente funzione. Per tutta la giornata ho avuto le mani appiccicose come se le avessi infilate nell’impasto di farina e uova e la mente debosciata e piatta come se fosse venuto su un mattarello. E dire che non ho nemmeno tanto appetito. Sono lento e poco attento. Avrei bisogno di un luogo fresco e col giusto pizzico di silenzio.

Mi sono girato e rigirato nel letto. Ho accartocciato le lenzuola in fondo ai piedi e ho iniziato a pensare nella mia solita posizione da salma alle cose che più mi fanno stare rilassato: il prossimo viaggio che vorrei fare in Perù, il gol di Renica al 120° contro la Giuve, Lapo, quelle labbra…Ma niente! Oggi proprio non ci riesco. Ho riacceso la luce e rassegnato ho tirato fuori il mio preferito scacciapensieri, il Sudoku. I numeri hanno però creato un effetto indesiderato e contrario. 5 minuti e ho alzato bandiera bianca al cospetto di quei 9 a cui non sono riuscito di trovargli una giusta sistemazione. Ho anche cercato fortuna fuori. Ho aperto le finestre e con un pò dell’ottimo nocillo di mammà, mi sono steso sul piccolo lettino che ho sul terrazzo. Ho pensato di avercela fatta. Pace, silenzio e di tanto in tanto una lieve(lievissima)brezzolina rigeneratrice. E’ durato poco però. Le redivive zanzare si sono ricordate dopo un anno d’astinenza che il mio sangue è la loro cena preferita. E poi, quel ronzio…Uh, che mal di testa!
Sono sceso anche in cantina (che io definisco “l’ultima spiaggia”) alla ricerca di freschezza e un pò d’aria autunnale. In mezzo a quegli imbuti e alle bottiglie di rum però, non ho trovato la voglia di dormire. Ho anche pensato di farmi un cicchetto per confondermi in nebbie fittizie, ma avevo ancora quel sapore di noci alcoliche in bocca e ho desistito. Poi, non so per quale assurdo motivo Lapo ha deciso di andare a caccia di animali notturni proprio stanotte. Lui che solitamente a quest’ora russa come un ghiro. Lo sento ancora abbaiare ora che sono al secondo piano, sotto gli alberi nello spiazzo adiacente la cantina…Uh, la testa!
Alla fine sono qui a scrivere senza assolutamente voglia di farlo. Il pc emana ancora più calore e il ventilatore poco m’aiuta perchè ogni tanto s’inceppa e devo allungarmi sprecando ulteriori energie per riattivarlo. E per di più il roteare vertiginoso della ventola produce un fischio costante e fastidioso. Cerco di distrarmi e di riprendere fiato con i freddi pinguini e l’Oxygene di Jarre. Sono qui a scrivere questo “may day” senza nessuna pretesa, senza scopo, senza una fine. Dovevo solo scrivere. Annoiandomi. M’è passato il mal di tempie. M’è venuto sonno. Buonanotte. O meglio, buon risveglio.
Domani faccio montare i condizionatori.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

One Response to “Terapia notturna – Oxygene”

  1. 1
    geppetto45 Says:

    Ora ,finalmente,posso dire” L’ESTATE E’ COMINCIATA “…………………………..

Leave a Reply

Archivi