Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Via | Salviamo Peter Pan

Via

Posted by lapo2001 on ago 7th, 2009

Beh, cosa fai ancora lì? Ti sei seduta di nuovo? Sempre quei pensieri, eh? Ormai lavori tutto il giorno solo per tenere la testa occupata? Programmi tutto, anche la cena che ti preparerai tra una settimana sempre con gli occhi puntati fissi su quel binario, sempre cercando di evitare quel tarlo nel cervello che intanto sta sempre lì. Ma come devo fare con te? Cosa?

Tutte quelle cose t’appartengono? Sono tue? Sicuro?
Ma perchè non vieni via con me? Chiudi un pò gli occhi e dammi la mano.
Mi piacerebbe portarti con la moto, ma proprio non c’entro. Se vuoi prendo una barca o un camper oppure si può anche andare a piedi. O meglio, sali su, sali sul mio tappeto. Volare non fa mai male.
Dai sorridi un pò. Sei bella. Sali su. Con quella gonna e quegli occhi da gitana vaghiamo un pò come nomadi. Mantieniti forte. Attaccati a me. Lo sai che non puoi decidere dove andare? nemmeno la direzione. Questo tappeto decide tutto, ogni cosa, senza programmi, senza itinerari. Ci porta dove gli pare, verso l’alba del mattino o lì sul pelo dell’acqua ad annusare il mare ed osservare i suoi cristalli nei fondali o su quell’isola sperduta per poterlo ammirare mentre s’incazza e scatena le sue imponenti onde su quel nudo molo. E’ magico e può andare ovunque, senza chiedergli, senza mete. Voliamo sulla notte accendendo e spegnendo tutte le stelle del cielo? o facciamo il girotondo intorno alla luna? Che te ne pare? O nelle grotte ghiacciate di innevate montagne o viaggiare sulle dune dell’immenso deserto? Ogni angolo del mondo è possibile visitare. Basta solo stare su. Stare qui.
Lascia stare la macchina fotografica. Lasciala qui. Cosa ci frega? Chi altro deve sapere? Chi altro deve vedere? E poi, lassù ci sarà un pò di vento e non si può tenere la mano ferma. Sono le nostre emozioni, no? Silenziose, invisibili.

Alzati da quella sedia, fammi vedere il bianco dei tuoi denti, di nuovo quella gonna, la tua bellezza e andiamo via. Un pò sulle nuvole. Un pò ovunque. Senza tarli, senza “perchè”. Io e te. Te ed io.

Via prendo su la moto andiamo
Via non voltarti mai
Perché stavolta non ti lascerò tornare indietro sai
Vieni via con me
Che non avrai niente da rimpiangere
Via da cose che non ti appartengono
La vita sai non è poi tutta qua
Va giù il sipario è in onda la realtà

Via sai dove si va dove vuoi tu o senza meta
Andremo oltre i limiti e confini liberi vedrai
Faremo cose che non hai osato immaginare mai
Andiamo

Via senza più problemi andiamo
Via senza regole
Godersi giorno dopo giorno
Ogni momento che verrà
Sarà diverso mai più tempo perso
Aspettando che la vita va

Via quelle insostenibili apparenze
Via sorrisi falsi ed espressioni, frasi ipocrite
Via contro ogni cliché
Più che apparire scegli d’essere

Via al mondo sai non c’è
Niente di più irresistibile
Che fare quello che ti pare
Ed esser solo quel che sei
Semplicemente unica e speciale
Non é il caso di aspettare

Via senza più problemi adesso andiamo
Via soli io e te
Domani con le prime luci del mattino tu sarai
Lontana e ti addormenterai felice
Sarai come non sei stata mai

Se tu vorrai sarai con me
Con me sarai
Via

Domani con le prime luci del mattino tu sarai
Lontana e ti addormenterai felice
Sarai come non sei stata mai
Sarai con me
Via

Raf

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

One Response to “Via”

  1. 1
    SciuSciu Says:

    …semplicemente stupendo!!!

Leave a Reply

Archivi