Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.salviamopeterpan.com/htdocs/wp-content/plugins/paged-comments/paged-comments.php on line 31
Voglio volere | Salviamo Peter Pan

Voglio volere

Posted by lapo2001 on mag 15th, 2009

Un silenzio irreale stanotte intorno a me. A malapena riesco a percepire lontano il frinito di qualche grillo insonne e il raro viavai di macchine veloci. Basta. Solo questo.
Ancora penso al pomeriggio. La notte afona agevola bruschi e rumorosi pensieri. Ancora ho in mente quella faccia viola, il collo ingrossato, il fiume di bava e di rabbia schiumante dalla bocca, la vena pulsante sulla fronte, il fuoco acceso degli occhi e quelle becere urla sovrumane. Prima o poi doveva accadere. E’ accaduto. Troppo poco tra noi, troppe parole inutili in questi anni. Quando i canali sono sintonizzati su frequenze diverse non può esserci comunicazione e se per caso un’onda entra sfiorando l’onda dell’altro, questo è il risultato: un dialogo farcito di odio represso straripante come il magma di un eruzione. Sia chiaro, odio non verso l’altro, ma verso se stesso e automaticamente trasferito su chi è di fronte. Io ero di fronte a lui. Lui di fronte a me.
Sì, è stato un pomeriggio di odio, un pomeriggio di risposte. Almeno per me.
Quel tarlo struggente oggi finalmente ha tirato fuori la sua cacofonica voce. L’ha fatto nel modo più imponente, più sbagliato, ma almeno s’è fatto sentire. Ha spiegato cosa covava, quali frustrazioni, ha chiarito in fondo cosa vogliamo. O meglio, ce lo siamo chiarito cosa vogliamo. Si sono sprecate energie verbali e dopo qualche ora mi sono sentito come se avessi concluso un incontro di boxe di 15 round. In catalessi stramazzato sul letto è stata la conseguenza.
Ora si è tornati sulle solite frequenze distanti, dove non si ci incontra. Sguardi ancora rimproveranti e di dissenso. E tutto ciò perchè c’è chi ha scelto di vivere. E questa scelta ha un prezzo, quello della colpa. La stessa con la quale ho a che fare ogni santissimo giorno. Ma se si parlano lingue diverse il vivere è troppo facilmente scambiabile per menefreghismo, sopratutto se l’altro ha deciso di sopravvivere… Così è comunque un vivere con le bare allacciate ai piedi…
Il silenzio della notte è il giusto epilogo di questa giornata. Mentre continuo a sognare nel mio sgabuzzino il mio mondo e tutto ciò che voglio…sognare è lecito.
E vivere i sogni? Beh, questa risposta non la conosco ancora.

Voglio un mondo comico
voglio un mondo che faccia ridere
un cielo comodo che qualcuno

s’affaccia a rispondere
voglio svegliarmi quando voglio
da tutti i miei sogni

voglio trovarti sempre qui ogni volta
che io ne ho bisogno
voglio volere tutto cosi’

voglio riuscire a non crescere
voglio portarti in un posto che
tu proprio non puoi conoscere

voglio tenere qualcosa per me
qualcosa che sia per me
per me

voglio il tempo libero
si’ ma libero proprio ogni attimo
e alzare il minimo con la vita

che mi fa solletico
voglio restare sempre sveglio
con tutti i miei sogni

voglio tornare vergine
ogni volta che io ce n’ho voglia
voglio volere tutto cosi’

voglio riuscire a non crescere
voglio portarti in un posto che
tu proprio non puoi conoscere

voglio tenere qualcosa per me
qualcosa che sia per me per me
voglio volere

io voglio un mondo all’altezza
dei sogni che ho
voglio volere

voglio deciderlo io
se mi basta o se no
voglio volere

voglio godermela tutta
fin quanto si puo’ si puo’
voglio un mondo comico

che se ne frega se sembra ridicolo
un mondo facile che paga lui
e vuol fare lo splendido

voglio non dire mai e’ tardi
oppure e’ peccato
voglio che ogni attimo

sia sempre meglio
di quello passato
voglio volere tutto cosi’

voglio riuscire a non crescere
voglio portarti in un posto che
tu proprio non puoi conoscere

voglio tenere qualcosa per me
qualcosa che sia per me per me
voglio volere

io voglio un mondo all’altezza
dei sogni che ho
voglio volere

voglio deciderlo io
se mi basta o se no
voglio volere

voglio godermela tutta
fin quanto si puo’ si puo’.

Ligabue

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace

3 Responses to “Voglio volere”

  1. 1
    catapo Says:

    sognare è lecito….lavorare per raggiungere i sogni è grande. Credo sia giusto affrontare le situazioni di petto…il silenzio non serve a nessuno….

  2. 2
    lapo2001 Says:

    Hai ragione. Ma quando ci sono 2 galli a cantare, oltre al petto ci si rimettono anche le piume…

  3. 3
    catapo Says:

    lavora affinchè a cantare sia solo un gallo….senza ammazzare nessuno però!!!!!!!!!

Leave a Reply

Archivi